Professionisti da tutto il mondo si incontrano alla più grande fiera europea di orticoltura,

IPM ESSEN 2019, dal 22 al 25 Gennaio 2019.

Unica fiera del settore in grado di coprire l’intera gamma florovivaistica, dalle piante,

agli strumenti di produzione, alla tecnologia, agli accessori ed articoli per garden.

Nessun’altra fiera offre ai suoi visitatori un così vasto orizzonte di mercato

e così tante novità, e noi siamo parte di tutto questo!

Vi invitiamo personalmente a visitarci press il nostro stand 4 E17 nel padiglione 4,

dove saremo ben lieti di presentarVi la nostra produzione e le nostre novità per la stagione corrente.

Vetrina fondamentale della nostra azienda e punto di partenza per permettere ai clienti di poter vedere qualcosa di diverso ispirandoli con nuove idee e nuovi orizzonti, il nostro show-room di esemplari e pezzi unici cambia faccia.
Chiacchierando con voi, nostri clienti affezionati, abbiamo scoperto che questo breve ma intenso tour, rappresenta per voi un primo step fondamentale durante la visita, soprattutto per coloro tra voi che basano parte della loro attività sulla progettazione e realizzazione di giardini e aree verdi ed hanno bisogno sempre più di idee innovative, varietà particolari e articoli accattivanti di rara bellezza.
Cogliendo questa esigenza, abbiamo deciso di modificare e perfezionare il nostro show room, da sempre casa delle piante esemplari e chicche del nostro vivaio.
Quest’anno la mostra occupa ben due settori del vivaio; l’abbiamo ingrandita sia sul fronte strada che all’interno dell’azienda, cercando di darvi quel qualcosa in più per potervi essere utili e per rendere sempre più proficua e piacevole la vostra visita.
Abbiamo così voluto perfezionare il nostro vecchio “labirinto”, con le sue stradine strette in cui ci si avventurava per scoprire i vari paesaggi che avevamo creato, alla caccia delle piante più nascoste, trasformandolo in un vero e proprio “teatro” con varie scenografie di aiuole basate su specifiche combinazioni e aree geografiche.
La grande strada principale, percorribile anche in macchina, mostra al visitatore tutta una serie di scenari, dando l’impressione di un rapido viaggio tra i più bei giardini del mondo.
Dal giappone, dove il paesaggio è caratterizzato da aceri, bonsai e nuove forme di euonymus, si passa velocemente in toscana, con cipressi, viti, melograni, quercus ilex, quercus suber… e ci si trasferisce nel mediterraneo, con un’aiuola ricca di palme con vari esemplari di cycas, sabal, chamaerops, dracaene e yucca. Non abbiamo certamente dimenticato il nord nord Europa, con conifiere spettacolari, grandi araucarie, abies, pinus e cedrus; abbiamo poi ritagliato una scenda diversa, l’aiuola topiaria con le sue forme particolari così tipiche del vivaismo pistoiese e “nuovi test” varietali.
E poi… non vogliamo certamente rovinarvi la sorpresa!
Possiamo davvero fornire una gamma di prodotti molto vasta, darvi il giusto spunto e permettervi di scegliere quegli esemplari più adatti al vostro pubblico.
Non vogliamo con questo far pensare a voi proprietari di garden center che non abbiamo più tutta quella serie di prodotti a voi così cari, anzi, questa rappresenta solo una parte della nostra gamma che abbiamo il piacere di presentarvi con entusiasmo e passione.
In ogni comparto siamo pronti a fornire soluzioni all’avanguardia per poter soddisfare le esigenze di paesaggisti, giardinieri, architetti del verde e collezionisti che sono alla ricerca di piante uniche, esemplari stuzzicanti, forme particolari e piante di dimensioni imponenti (a volte anche in varietà per le quali è veramente difficile reperire pezzi cosi imponenti!) con le quali realizzare giardini moderni, caratteristici e soprattutto caratterizzati dalla presenza di almeno un pezzo veramente unico!
Giusto un esempio, per farvi venire l’acquolina in bocca… che ne pensate del PRUNUS MUME?
Forse più famoso con il nome di albicocco giapponese, questo piccolo albero deciduo dalle foglie verdi scure, porta splendidi fiori a coppa rosa chiaro, singoli o dopi, dal delicatissimo profumo.
Ma non dimentichiamo nemmeno l’intera gamma per i garden center, sempre allo stesso modo all’avanguardia e ricca costantemente di novità e piccole chicche!
Vi aspettiamo!

Punto di orgoglio del nostro vivaio è la qualità delle piante che offriamo ai nostri clienti. Ci teniamo molto a far sì che quando si sceglie un esemplare, questo arrivi a destinazione come previsto, senza danni di alcun genere.

Può sembrare scontato che sia così, ma invece, dietro al semplice ricevere la pianta per come si è scelta, c’è un grosso lavoro di cura e attenzione, fatto per non creare mai scontento e problemi ai nostri clienti.

La merce deve arrivare nei tempi richiesti, in condizioni ottimali e pronta da essere scaricata ed esposta velocemente, senza perdite di tempo o difficoltà di utilizzo.

Per rafforzare costantemente questi punti, negli ultimi anni, abbiamo continuamente selezionato e scelto trasportatori specializzati in grado di fornire, sia per l’Italia che per la maggior parte dei paesi europei, consegne rapide e accurate, anche di piccoli lotti così che il cliente non abbia il peso di acquistare troppo materiale che potrebbe finire accantonato in magazzino, perdendo freschezza e rigogliosità.

Abbiamo così optato per consegne bisettimanali o settimanali, a seconda della destinazione, prevedendo la possibilità di dimensioni molto variabili del lotto, con costi molto interessanti.

Ma andiamo per ordine e vediamo come si svolge l’intero iter.

La maggior parte del lavoro è dato dalla consegna di piante che vengono caricate sfuse. Quando abbiamo lotti di piccole dimensioni destinati a aree territoriali confinanti o comunque vicine, organizziamo dei “groupage”, ossia dei “raggruppamenti” di ordini, che pianifichiamo noi stessi, che garantiscono ottimi costi di trasporto e il rispetto dei tempi di consegna prestabiliti.

Le piante vengono “acciuffate”, ossia la loro chioma è avvolta da un nastro estensibile macroforato che impedisce la rottura dei rami durante il trasporto, consente di compattare la pianta per ottimizzare lo spazio di carico e, al contempo, le permette di respirare e mantenere la sua freschezza.

Per lo stesso motivo, le piante più piccole sono “insacchettate” ossia vaso e chioma vengono inseriti all’interno di una rete, che garantisce le stesse proprietà viste sopra.

A volte, su richiesta del cliente, o quando si tratta di ordini costituiti solo da piante di piccola taglia (solitamente per garden-center o negozi di vendita al dettaglio), carichiamo le piante all’interno dei CC TROLLEY, dei carrelli danesi a più ripiani con una maggiore facilità di scarico per il cliente che, quando arriva il camion nel suo punto vendita, dovrà solamente far scendere il carrello con le piante dalla pedana. Questi carrelli permettono anche l’ottimizzazione dello spazio sul camion e la sicurezza di un trasporto ben fatto per la pianta stessa.

Attualmente garantiamo partenze di carichi parziali settimanali per Centro-Nord Italia, Inghilterra, Repubblica Ceca e Slovacchia, Germania, Austria e partenze settimanali o bisettimanali per il resto d’Europa.

Ovviamente le partenze di carichi completi sono giornaliere, con destinazione Italia, Europa e qualsiasi altro paese del mondo.

Tutto questo lavoro è stato fatto per garantire a chiunque, in qualunque momento dell’anno di fare ordini e/o riassortimenti, sentendosi più libero sulle quantità e sempre soddisfatto sulla qualità e costi di trasporto dei nostri prodotti.

Guarda anche la nostra pagina sul sito dedicata alla logistica: http://www.capecchivivai.it/servizi/

La fiera IPM Essen è certamente l’occasione più importante dell’anno per scoprire novità e tendenze nel mondo dell’orticoltura, per incontrare colleghi, fornitori e clienti e, perché no, per divertirsi e ispirarsi nello scoprire curiosità e innovazioni.

Visitata quest’anno da più di 57.000 persone provenienti da tutto il mondo, ha visto ben 1577 espositori, rappresentanti di 45 paesi, mostrare le loro migliori tecnologie, vantare i loro più stravaganti e meravigliosi esemplari, esporre le loro più accattivanti promozioni commerciali.

Sappiamo quanto questa fiera, di risonanza mondiale, sia di valore per mantenere vivo il rapporto con tutti voi clienti, e ci teniamo a dare sempre il meglio, sia per scambiare nuove informazioni legate al nostro settore che per capire come poter soddisfare al meglio le vostre esigenze.

Vediamo quindi quali sono stati i punti principali di questa edizione della manifestazione:

Le piante conquistano gli spazi urbani e di vita quotidiana! La “Giungla Urbana” e il fatto di saper “coltivare in proprio” sono stati, infatti, due elementi portanti di tutta la fiera. Erbe, frutti e primizie conquistano una posizione di rilievo non occupando più solo lo spazio dell’orto ma essendo sapientemente miscelate con esemplari ornamentali e non edibili.

E per rendere possibile tutto sono stati presentati nuovi d’irrigazione e coltivazione che permettono la crescita di tante varietà, praticamente ovunque, prolungandone anche la vita e la rigogliosità.

Ma non è tutto! Il colore “alla moda” per la prossima stagione sarà il rosa, possibilmente unito al viola, in un unico fiore, per adornare terrazzi e giardini.

Si è parlato poi della digitalizzazione del verde e tante conferenze e seminari sono stati tenuti per istruire e arricchire i tanti visitatori sul mondo del verde.

Sono state poi premiate le aziende che hanno portato le innovazioni più interessanti, sia a livello di ibridi che di creazioni e tecnologia.

Ovviamente anche noi di Capecchi Vivai non potevamo essere da meno e, seguendo la tendenza all’innovazione e alla digitalizzazione portata avanti in questi 4 giorni, abbiamo presentato il nostro stand, un incontro tra tecnologia e tradizione, inteso a mostrare al meglio la nostra voglia di prenderci cura dei clienti e delle piante che, con tanto amore, produciamo e spediamo in tutta Europa, e non solo…

Visto che tanti non riescono a venire a trovarci, abbiamo cercato di riprodurre le sensazioni e le emozioni che si vivono nella nostra azienda, giocando sull’immagine che riproduceva scorci e visioni della nostra sede.

Una panoramica del nostro vivaio era proiettata alle spalle degli spazi dedicati all’accoglienza clienti, facendogli sperimentare la sensazione di essere affacciati a una delle finestre dei nostri uffici. Al centro dello stand avevamo poi un giardino in miniatura, ricco di alcuni esemplari di nostra produzione con, sullo sfondo, di nuovo una proiezione dei nostri giardini e una riproduzione dell’ingresso degli uffici.

In tanti si sono fermati e ci hanno regalato momenti di condivisione.

Ci teniamo a ringraziarvi per l’apprezzamento che ci avete dato per questo modo di porsi ancora più attento alla qualità e al rapporto personale, e vi aspettiamo numerosi nei nostri “uffici originali” qui a Pistoia!